Circolo del Remo e della Vela Italia

Risultati del Mondiale Under 23

31.07.14

Massimiliano Rocchi e Antonio Vicino, del Circolo del Remo e della Vela Italia, non hanno bissato la vittoria dell’anno scorso e concludono rispettivamente al 6° e 11* posto le regate del Campionato M...

Leggi tutto...

Mondiale under 23

24.07.14

Dal 23 al 27 luglio i giovani canottieri Antonio Vicino e Massimiliano Rocchi, già Campioni Mondiali lo scorso anno, saranno impegnati nel Campionato Mondiale Under 23, che si disputerà a Varese.  Alle...

Leggi tutto...

Festival dei giovani Varese

16.07.14

Varese – Il Festival dei Giovani che si è svolto dal 4 al 6 luglio a Corgeno Vergiate, in provincia di Varese, ha concluso la stagione agonistica dei canottieri più giovani.

Al Festival più importante d...

Leggi tutto...

Mondiale 420

24.07.14

Laura Izzo e Maria Giovanna Lanzillo, da 4 anni insieme nell’equipaggio 420 allenato prima da Carolina Rendano ed ora da Valerio Mereghini, si apprestano ad affrontare un estate piena di impegni sport...

Leggi tutto...
Mondiale X41

Mondiale X41

16.07.14

Hanko Fjord, Norvegia, 25/29 giugno 2014.

 

L'arrivo allo yacht club ci fa capire subito cosa significhi per i norvegesi andare in barca: principalmente a vela, in barche in legno e d'epoca o da regata....

Leggi tutto...
Scuola vela sessione estiva

Scuola vela sessione estiva

21.05.14

 

I corsi di vela riservati agli allievi dagli 8 anni ( compiuti) in su iniziano il 9 giugno. 

Scarica il programma completo

 

 

Leggi tutto...

Risultati del Mondiale Under 23

E-mail Stampa PDF

Massimiliano Rocchi e Antonio Vicino, del Circolo del Remo e della Vela Italia, non hanno bissato la vittoria dell’anno scorso e concludono rispettivamente al 6° e 11* posto le regate del Campionato Mondiale Under 23 di canottaggio.
“E’ un buon risultato - ha commentato l’allenatore Antonio Colamonaci - i ragazzi hanno sfruttato al meglio le risorse a loro disposizione”.
Nel caso di Rocchi, l’equipaggio con cui era in acqua a difendere il titolo di campione mondiale nel quattro con non era lo stesso con cui ha vinto lo scorso anno. I suoi compagni di squadra “storici” infatti, con cui è molto affiatato, hanno corso nel 4 senza, specialità olimpica per una giusta decisione Federale.

In totale sono sette le medaglie conquistate dall’Italia (2 oro, 3 argento, due bronzo), che è terza nel medagliere per Nazione, dietro Usa e Nuova Zelanda.

Scuola vela sessione estiva

E-mail Stampa PDF

scuolavela2

 

I corsi di vela riservati agli allievi dagli 8 anni ( compiuti) in su iniziano il 9 giugno. 

Scarica il programma completo

 

 

Napoli: poca aria ma tanto spettacolo è partita puntuale a mezza la 60° edizione della Regata dei Tr

E-mail Stampa PDF

Gli ospiti  ed i regatanti si sono mischiati sulla terrazza del Circolo del Remo e della Vela Italia alla cena che come sempre anticipa la Regata dei Tre Golfi. Una serata mite, un sereno clima di festa in cui gli equipaggi si sono rilassati, tra una chiacchiera e le delizie dal sapore partenopeo, prima di affrontare la lunga regata costiera che è partita puntuale a mezzanotte.

Lo specchio d’acqua antistante Santa Lucia, illuminato a giorno dalle fotoelettriche, ha attirato anche quest’anno, la curiosità dei passanti sul lungomare che hanno assistito allo spettacolo di 54 imbarcazioni impegnate a vele spiegate, nella danza per la ricerca del bordo migliore con cui cominciare la Regata voluta sessant’anni fa dal Conte Matarazzo.

Poca aria, le barche sono partite sfruttando una leggera brezza, alla volta di Ponza, come indicato nel percorso 6, scelto per l’occasione del sessantennale della Regata, fiore all’occhiello del Circolo del Remo e della Vela Italia, sostenuta da Banca Popolare di Ancona e da Ferrarelle.

Riconoscibile in partenza il passo di Huracan, il TP52 di Marco Serafini, che ha deciso di festeggiare il titolo Mondiale conquistato ad Ancona lo scorso Luglio percorrendo le miglia che valgono la Coppa Gustavo d’Andrea, in palio per il primo classificato in tempo reale. L’imbarcazione iridata ha subito sfilato la flotta. Lunga la notte in cui il vento non è stato alleato dei regatanti, raggruppati fino all’alba ancora nel canale di Ischia. Meglio la situazione per le Imbarcazioni più grandi e veloci: Farwell Aniene, il Southern Wind 100 che corre con i colori del Circolo Canottieri Aniene,  si è risvegliato a largo di Ventotene e si accingeva a girare l’isola di Ponza all’ora di pranzo, cosìcome Junoplano di Sandro Buzzi. Ponza è anche  il prossimo mark di  Gaetana, lo Swan 65 di Riccardo Pavoncelli, che corre con I colori del CRV Italia, a bordo un equipaggio d’onore, con cui festeggia il sessantennale della Regata: lo stresso Presidente Roberto Mottola di Amato. Anche Paolo Cian al timone di Shirlaf, di Giuseppe Puttini guarda a Ponza.

Girata l’Isola pontina, le imbarcazioni scendereanno verso gli isolotti de Li Galli, meta difficile dove spesso la flotta subisce I capricci del vento. I primi arrivi al porticciolo di Santa Lucia  sono previsti  durante la notte.

 

 alt

 

alt

 

 

alt

Foto  di Francesco Rastrelli

Ufficio Stampa:  Antonella Panella via Miliscola, 133 80078 Pozzuoli (NA) – tel 3332491929

Huracan taglia il traguardo

E-mail Stampa PDF

Hurakan ha tagliato il traguardo stamattina alle ore 6.32.55

 

alt

 

Pagina 1 di 2

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »